Quando l’aria è eccezione

18 Gennaio 2019
Stati d'Eccezione: uno sguardo sul mondo

Circolo Gagarin è lieto di presentarvi il secondo appuntamento di Stati d’Eccezione, una rassegna socio-culturale e uno sguardo aperto sulla contemporaneità e le sue crisi.

Venerdì 18 gennaio 2019
Cucina attiva dalle 19.30, evento dalle 21.00
Ingresso gratuito, riservato soci Arci

Stati d’Eccezione #2 – Quando l’aria è eccezione: i cambiamenti climatici sono una questione culturale.

I cambiamenti dei sistemi climatici rimangono impensabili, spesso invisibili, disorientanti ma allo stesso tempo molto “tangibili” e locali; rappresentando una forma di amplificazione e accelerazione delle forme di ineguaglianza, di conflitto e di politiche autoritarie, anche ma non solo nel sud del mondo. Allo stesso tempo, le culture sono da sempre in relazione all’atmosfera e a soggetti non-umani : ripensare le relazioni ambientali non solo solo una questione urgente, ma anche molto culturale e sociale.

Ne discutiamo assieme a Mauro Ivo Van Aken, antropologo, ricercatore e docente all’Università di Milano-Bicocca. Impegnato nello studio delle relazioni e delle crisi che legano esseri umani e ambiente, ha svolto ricerche di campo in Valle del Giordano esplorando le dinamiche idriche e insieme sociali che legano acqua e comunità. Si è inoltre occupato di land grabbing, conflitti ambientali, immaginari di natura e migrazioni.

•••

Stati d’eccezione#3 – Marzo 2019 – “E quel giorno uccisero la felicità”.

Thomas Sankara è un capitolo significativo della complessa storia africana. La sua é una storia politica spesa al servizio del popolo, condannando lo strapotere della grande finanza nella costruzione di un agire politico inteso come servizio. Da molti dimenticato, altrettanti lo ricordano come il “Che Guevara Africano”
Ne discutiamo con Silvestro Montanaro, giornalista e autore di “C’era una volta”, emblematica trasmissione RAI in onda dal 1999 al 2013.

•••

Ingresso gratuito per soci Arci 2018-2019