Maurizio Abate + Kawa

1 Dicembre 2018
Concerto

Circolo Gagarin è molto lieto di ospitare tra le sue mura

Maurizio Abate accompagnato da Lucia Violetta Gasti e il suo violino.

Sabato 1 dicembre 2018
Cucina aperta dalle 19.30, concerto dalle 22.00
Ingresso a offerta libera, riservato ai soci ARCI.

Viene a suonarci “Standing Waters”, il suo ultimo lavoro uscito per Black Sweat Records e Boring Machines: un disco sul concetto di staticità, più luminoso e meno malinconico del precedente “Loneliness Desire and Revenge”, ugualmente ricco e suadente. Un disco strumentale dove convivono minimalismo, psichedelia, folk e american primitive.

ASCOLTA | https://blacksweat.bandcamp.com/album/standing-waters

BIO
Maurizio Abate è un chitarrista autodidatta attivo fin dai primi anni 2000 e mosso da una particolare fascinazione per gli strumenti a corda. La sua ricerca e il suo approccio istintivo alla sperimentazione, in perenne connessione con la primigenia intensità del suono, lo ha portato a esplorare differenti forme di espressione che incorporassero la materia del blues, del folk dell’elettronica e della psichedelia. Dal 2006 ha fatto uscire dischi a suo nome e con progetti collettivi e ha partecipato numerosi tour in Italia ed Europa, si è inoltre occupato di diverse fasi di produzione, dalla registrazione al missaggio di dischi di altri musicisti spiriti affini. Tra il 2009 e il 2010 ha collaborato con la Merce Cunningham Dance Company, partecipando alla rappresentazione di “Nearly Ninety” al fianco di Takehisa Kosugi e di John Paul Jones.
Negli anni ha collaborato con:
David Vanzan and Virginia Genta (Jooklo duo), Kawabata Makoto (Acid Mother Temple), Luca Massolin (Golden Cup), Ricky Biondetti and Ale de Zan (In Zaire), Jeremie Sauvage and Mathieu Tilly (France), Paolo Pascolo and Andrea Gullo (Reset), Giorgio Pacorig, Marcella Riccardi (Bemydelay ), Al Doum and the Faryds, Rella the Woodcutter, Canedicoda, Alberto Boccardi, Matteo Uggeri, Claudio Rocchetti, Squadra Omega, Riccardo Sinigaglia, Maurice Louca…

Ha partecipato a più di 30 dischi pubblicati da:
Troglosound, Qbico, 8mm Records, Holidays, Boring Machines, Conspiracy Records, Tulip, Black Sweat, Sloow Tapes, Time Released Sound, Alt Vinyl, Yerevan Tapes, Blackest Rainbow.

▲ Kawa
Kawa è un artista giapponese che, partito dal circuit bending, è arrivato a costruire da sé i propri moduli e ad assemblarsi un sistema modulare totalmente originale. Tra le altre meraviglie, è degno di nota un modulo che permette di riprodurre cassette controllandone la velocità di scorrimento (e quindi l’intonazione) tramite voltaggio. Le sue macchine sono sorprendenti da vedere…ma soprattutto da ascoltare. I suoi live spaziano da momenti space-jazz a parti proto-techno al fulmicotone passando per derive ambient, sempre energizzate da una vena funk.

LIVE SET Milano Modulare | https://www.mixcloud.com/MilanoModulare/kawa-liveset-milano-modulare-23092018/

 

•••

Ingresso a offerta libera, riservato ai soci ARCI.
Attenzione! Dal 1 ottobre 2018 occorre avere la tessera ARCI 2018-2019, valida fino al 30 settembre 2019. Scopri subito come presentare domanda di adesione o rinnovare la tua tessera cliccando qui.